Federico Navarro

Federico Navarro nasce a Napoli il 16 Giugno del 1924.

Laureatosi in medicina e specializzatosi in medicina legale, a seguito della miseria in cui era caduta la sua famiglia dopo la guerra, si imbarca come medico di bordo per l’Australia e conosce Leboyer, allora medico dell’ONU. Al ritorno, prende successivamente la specializzazione in anatomia patologica e intanto lavora come ricercatore all’Istituto del Cancro di Napoli. Allontanandosi dal Centro per contrasti con il direttore, vince un concorso come medico alienista nei manicomi giudiziari, per il quale era sufficiente il titolo di medico legale, ma – per motivi di coerenza – decide di prendere la specializzazione in neuropsichiatria.

Fa un training in psicoanalisi con Cesare Musatti e nel 1954 si trasferisce in Somalia per organizzare un centro di rieducazione di minorenni. Colà scopre di essere l’unico neuropsichiatria dell’Africa Orientale e diviene un punto di riferimento. Tornato in Italia nel 1955, si sottopone ad un percorso psicoanalitico con Levi-Bianchini e si attiva in politica con il partito socialista dove diviene fraterno amico di Sandro Pertini. Esce però dal partito quando questo entra al governo: gli viene infatti offerto di dirigere il Centro Traumatologico Ortopedico di Napoli in cambio di assunzioni clientelari, cosa che nettamente rifiuta.

Inizia a lavorare come neuropsichiatra e psicoanalista, avendo come supervisore il Prof. Pernotti. Insoddisfatto dei risultati, si rivolge a Pernotti che gli spiega – secondo la cultura psicoanalitica allora imperante – che i pazienti “non vogliono guarire, perché sopraffatti dall’istinto di morte”. Non convinto della risposta, si volge all’area culturale junghiana e chiede ed ottiene di fare un training formativo con Aldo Carotenuto. Scopre intanto Reich attraverso un casuale incontro con una “Antologia Reichiana” curata da De Marchi.

È il 1966.

Navarro riunisce alcuni colleghi di cui ha stima e si mette in contatto con l’unico discepolo di Reich ancora vivente in Europea, Ola Raknes, che operava ad Oslo. Chiede a Raknes di passare i suoi tre mesi di vacanza ospite a Napoli. Raknes accetta e per tre anni torna a Napoli durante l’estate a formare questo piccolo gruppo di neuropsichiatri.

Nasce il Movimento Reichiano.

Con l’arrivo di Raknes il Movimento si trasforma nel Centro Studi Reich, al quale, nel 1974, cessa di appartenere per incomprensioni. Raknes, detentore delle tecniche messe a punto da Reich ed autore di alcune estensioni di esse, chiede a Navarro di sistematizzarle in modo organico, creando una metodologia, cosa che nel tempo fa basandosi sulle sue esperienze di medico neuropsichiatra.

Nel 1979 nasce la S.E.Or., Scuola Europea di Orgonomia.

Di lì a poco si trasferisce a Parigi, dove vive per circa 10 anni, e dove nasce l’attuale IRFEN (Istitut Reichien Federico Navarro).

Nel 1987 nasce a Valencia (Spagna) l’ES.TE.R. (Escuela Española de Terapia Reichiana).

Nel 1987-88 fonda a Rio de Janeiro l’EOFEN (Escola de Orgonomia Federico Navarro) dove vive facendo la spola Brasile/Italia. Qui nascono altre scuole a San Paolo, a Natal ed il Centro di Orgonomia a Curitiba.

Poi in Argentina, a Buenos Aires ed in Cile, a Santiago.

Desiderando tornare i Italia, ai luoghi d’origine, fonda a Napoli nel 1996 l’Istituto Federico Navarro, mentre la S.E.Or. si era divisa in due tronconi.

Mantiene la presidenza solo dell’IFeN (Istituto Federico Navarro), dove raccoglie parte degli allievi formatisi nella S.E.Or.

Il curriculum

Federico Navarro, Medico Chirurgo, specializzato in Neuropsichiatria, Medicina Legale e Anatomia Patologica, Docente di Neuropsicologia, già Direttore dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Napoli.
È stato formato come orgonoterapeuta da Ola Raknes, allievo diretto di Wilhelm Reich.
Fondatore del Centro Reich di Napoli
Fondatore della SEOr. – Scuola Europea di Orgonomia
Presidente delle EOFeN (Escola de Orgonomia Federico Navarro) di Rio de Janeiro
Fondatore dell’IFEN- Francia
Presidente Onorario dell’EOLAS (Escolas Orgonomia Latino Americanas) Argentina
Formatore della ES.TE.R. (Esquela Española Terapia Reichiana) con sede a Valencia in Spagna
Presidente Onorario dell’IFOC (International Federation Orgonomic’s Colleges)
Presidente Onorario della SIAR

È stato fondatore e presidente dell’I.Fe.N., Istituto Federico Navarro, che è il solo Istituto da lui riconosciuto quale attuatore della metodologia da lui sistematizzata secondo l’ortodossia della prassi terapeutica di Wilhelm Reich. La ricerca che l’Istituto sviluppa è costantemente nella linea di orientamento del suo Fondatore.

Autore di numerose pubblicazioni e saggi sullo sviluppo del pensiero post-reichiano, tra cui:

Energia, Carattere, Società – Rivista della SEOr., ES.TE.R. – Riza Psicosomatica (dal 1983 al 1991)
Energia, Carattere e Società –  Rivista  Edizioni IFeN
Quaderni di analisi reichiana – Ed. Psicologia. Roma 1998
Wilhelm Reich 100 Anos – ES.TE.R.
Caratterologia post-reichiana – Nuova IPSA Ed. (Palermo)
La Somatopsicodinamica – IL DISCOBOLO Ed. (Pescara)
Somatopsicodinamica delle biopatie – II Edizione – IFeN, 2001
Metodologia della Vegetoterapia carattero-analitica – BUNSEN (Roma)
SomatopsicopatologiaIdelson-Gnocchi (Napoli)
Orgonomia clinica – Edizioni I.Fe.N. 2004

Ha partecipato come relatore ad alcune importanti manifestazioni internazionali, tra cui il 1° Congresso Mondiale di Psicoterapia Corporea tenutosi a Boston nel 1996 e il 6° Congresso Europeo di Psicoterapia corporea tenutosi a Vienna – Pamhagen in Austria nel 1997, speaker insieme con David Boadella, Eva Reich, Myron Sharaf, Gustl Marlock.